Approdata oggi in Aula Rossa a Tursi la delibera di Giunta che dovrebbe porre la parola fine sulla vicenda della vendita degli edifici di proprietà del Comune di Genova, siti in Oregina, ai profughi italiani esuli giuliano-dalmati. Una vittoria per il MoVimento 5 Stelle Genova che, sia in Consiglio comunale con interrogazioni e interpellanze di Stefano Giordano, sia in Regione grazie all’intervento della capogruppo pentastellata Alice Salvatore, ha dato battaglia per far valere la legge Regione Liguria 40/2012 che prevede appunto il diritto per i discendenti giuliano-dalmati di acquistare le case popolari del Comune di Genova a un prezzo agevolato.
Considerato che la normativa relativa alle misure di assistenza in favore dei profughi appariva non sempre coerente e che intorno alla vendita degli immobili si era generata, nel corso degli ultimi anni, molta confusione su chi potesse far valere questi diritti e con quali modalità, la delibera ha messo i puntini sulle “i”, specificando che i profughi italiani avranno la prelazione sulla vendita degli  immobili comunali ove già risiedono in affitto, a patto che risultino in regola con il pagamento del canone. La delibera stabilisce altresì che la vendita avvenga a un prezzo agevolato e che in caso di decesso del profugo, i familiari conviventi siano legittimati all’acquisto, purché residenti nell’alloggio.
Siamo molto soddisfatti che questo percorso, che come MoVimento 5 Stelle abbiamo seguito da vicino insieme in Comune e in Regione sia giunto a un epilogo positivo – dichiara il consigliere comunale Stefano Giordano -: queste famiglie hanno già passato tante difficoltà e sventure ed era dovuto da parte del Comune di Genova riconoscere loro un diritto fondamentale come quello della casa”.
 “Una vicenda che è durata quattro anni – aggiunge la capogruppo regionale Alice Salvatore -. Ci sono volute quattro interrogazioni tra Comune e Regione per far mettere d’accordo l’Assessore Scajola e l’Assessore al bilancio del Comune di Genova Piciocchi, ma quel che importa è che finalmente abbiamo ottenuto il risultato, ovvero garantire il diritto che la legge regionale sancisce agli esuli giuliano-dalmati, da cui io stessa discendo”.
MoVimento 5 Stelle Genova
MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment