“Dopo aver appreso che lo scorso 13 maggio Asl 4 aveva emesso un ‘Avviso per consultazione operatori economici gare sottosoglia’ per la fornitura di Servizio di sterilizzazione dello strumentario chirurgico presso la Centrale di sterilizzazione di Rapallo (turno pomeridiano) e che il periodo richiesto per la fornitura, stando al documento, è di 24 mesi per un presunto importo biennale di 220.000,00 € (Iva esclusa), è sorto il dubbio che in Asl 4 sia in atto un processo di privatizzazione”.

Così il consigliere regionale Fabio Tosi illustrando l’interrogazione a risposta immediata discussa nell’odierna seduta consiliare.

“Non si tratta di visioni complottistiche, come ha voluto commentare l’assessore competente – continua il consigliere -: la domanda è più che lecita. La Centrale di sterilizzazione in oggetto, infatti, è già dotata di macchinari di ultima generazione, tecnologicamente avanzati ed efficienti, per i quali sono state spese centinaia di migliaia di euro. Essa è peraltro frutto dell’accorpamento delle due subcentrali dislocate a Lavagna e a Sestri Levante, la prima ridotta oggi al minimo e la seconda completamente dismessa”.

La risposta fornita dall’assessore Viale in Aula dunque non ci soddisfa pienamente: mentre da un lato capiamo l’esigenza di garantire ai cittadini la massima sicurezza in sala operatoria (le complesse procedure di sterilizzazione rappresentano il punto cardine della prevenzione delle infezioni correlate alle pratiche chirurgiche e ambulatoriali), dall’altro non possiamo che raccomandare a questa Giunta di vigilare e di adoperarsi con tutti i mezzi affinché la nostra Sanità non sia messa in condizione di ricorrere alla privatizzazione dei servizi”.

“Invito dunque Asl 4 a fare una ricongiunzione sulle diverse situazioni in essere del personale della Centrale di sterilizzazione sito nell’ospedale di Rapallo: una riorganizzazione del personale sarebbe sicuramente opportuna e andrebbe, a nostro avviso, contro la privatizzazione del servizio“, conclude Tosi.

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment