“La battaglia per introdurre normative di etichettatura durature, trasparenti e dettagliate, contrastando così ogni tentativo di frode alimentare che di fatto traggono in inganno il consumatore, nonché per implementare l’attività di tutela e valorizzazione delle eccellenze agricole e alimentari italiane, sono da sempre nell’agenda politica del MoVimento 5 Stelle tanto a livello regionale quanto nazionale ed europeo”. Così il consigliere regionale Fabio Tosi nelle intenzioni di voto sull’Ordine del giorno presentato in mattinata dalla maggioranza sul Regolamento UE in materia di etichettatura e salvaguardia del Made in Italy.

Il nostro voto non può che essere favorevole: non solo l’etichettatura trasparente e la tutela del Made in Italy sono questioni centrali nell’agenda dei Ministeri retti da Luigi Di Maio e Gian Marco Centinaio, ma lo è anche per i nostri europarlamentari, da subito in prima linea per difendere il Made in Italy e garantire piena tracciabilità dei prodotti della filiera alimentare, tutelando la salute e i diritti dei consumatori”, spiega Tosi.

“Difendere i nostri prodotti – conclude il consigliere – significa mantenere e aumentare anche l’occupazione, essendo da sempre prodotti molto ricercati e apprezzati all’estero e per i quali gli operatori si avvalgono di personale preparato e appassionato. Ma non solo: tutelare le singole produzioni agroalimentari italiane, riconducibili a zone territoriali specifiche, si traduce sempre più in attrattiva turistica. Una difesa che giova alla Liguria non solo in termini economici, ma che si rivela vitale anche per mantenere vive le nostre tradizioni”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment