Questa Giunta, quando si parla di infanzia e adolescenza, sembra essere impermeabile al buon senso: respinto dalla maggioranza l’emendamento M5S che, in materia di contributo per l’acquisto dei seggiolini auto antiabbandono, avrebbe permesso di allargare la platea degli aventi diritto anche ai nonni e alle babysitter, che accudiscono e hanno spesso in carico i piccoli”, dichiara il consigliere regionale Fabio Tosi.

“Il presidente Toti mi ha chiesto di ritirare l’emendamento per permettere un ‘passaggio’ in Giunta. Non avendolo ritirato, la maggioranza indispettita l’ha respinto. L’intento è chiaro: bocciare ora quel che poi sarà oggetto di una loro delibera. E cercheranno di farsi belli agli occhi dei liguri esattamente come è stato fatto con il superticket per gli under 18, merito di cui si sono appropriati con gran fanfara di comunicati sapendo però molto bene che l’iniziativa fu del ministro M5S del primo Governo Conte, Giulia Grillo”.

“Respinto anche un altro importantissimo emendamento M5S, quello cioè per la Guardia medica pediatrica, che, se accolto, aveva il merito di aver individuato i primi 100.000 euro necessari per la sua attuazione”.

“Siamo alle solite: non si pensa nell’immediato al bene dei cittadini, in questo caso dei piccoli cittadini, ma al proprio tornaconto elettorale. E la scorrettezza della Giunta Toti continua a palesarsi giorno dopo giorno. Tutti bravi a parole, ma poi alla prova del 9 scivolano e fanno l’ennesima brutta figura”, conclude Tosi.

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment