“Nell’ultimo Consiglio regionale, è stata comunicata e quindi predisposta la non trasmissione tramite diretta web e/o streaming tv dei lavori del Consiglio regionale. Il che però è avvenuto secondo un’errata interpretazione della par condicio. Infatti, l’Agcom in materia si è già espressa e ha chiaramente affermato che le trasmissioni in diretta e integrali dei Consigli regionali e dei Consigli comunali devono essere diffuse perché non rientrano affatto tra le comunicazioni istituzionali. Va garantito insomma il diritto dei cittadini a essere puntualmente informati su quanto accade in quest’Aula. I limiti che, a ridosso delle elezioni, vengono imposti dalla par condicio non interessano dunque i lavori dell’Assemblea legislativa. Alla luce di quanto dichiarato da Agcom, rivendichiamo dunque il diritto di diffondere il nostro lavoro in Aula“.

Così, la capogruppo regionale Alice Salvatore, che durante la mattinata ha chiesto al Presidente dell’Assemblea legislativa una sospensione dei lavori per trovare una soluzione condivisa al problema e assicurare quindi ai cittadini la possibilità di seguire i lavori del Consiglio regionale, garantendo così loro il sacrosanto diritto alla trasparenza.

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment