Nessuno di noi potrà mai dimenticare la tragedia del Ponte Morandi a Genova, quando la scorsa estate, in pieno agosto, il viadotto crollò, portandosi via 43 persone innocenti e facendo perdere la casa a oltre 600 persone. Il viadotto crollò per mancanza di manutenzione da parte di chi avrebbe avuto il compito di supervisionare la struttura”.

Così, la capogruppo M5S in regione Alice Salvatore e il consigliere regionale M5S Marco De Ferrari, che oggi pomeriggio erano presenti al cantiere assieme al Ministro dei trasporti Danilo Toninelli per l’inaugurazione della costruzione del nuovo Ponte a Genova.

“I passati Governi se ne sono sempre fregati della sicurezza. Per anni i concessionari delle autostrade hanno solamente arricchito il proprio portafoglio, aumentando i pedaggi al casello, spesso senza garantire un’adeguata manutenzione. E i risultati, purtroppo, si sono visti”.

“Grazie all’impegno costante del Ministro Danilo Toninelli, stiamo per attuare un’autentica rivoluzione: da gennaio del prossimo anno avremo persino tariffe ridotte e recuperi di efficienza anche oltre il 20%. In pratica, le tariffe al casello saranno legate ai reali investimenti che i concessionari effettueranno e alla qualità della gestione: o fai gli adeguati interventi o sei fuori e resti lontano chilometri da qualsiasi infrastruttura del Paese”.

Per la prima volta ci saranno enormi risparmi e sempre più sicurezza nelle autostrade per le persone. E, come ha anche affermato stasera il vice premier nonché Ministro del lavoro e dello sviluppo economico Luigi Di Maio, questo è solo il primo passo di molti, alcuni dei quali si concretizzeranno già nei prossimi giorni”.

“Lo abbiamo sempre detto: dovere dello Stato è anche fare giustizia. Chi ha sbagliato deve pagare. E pagherà! Il Governo del Cambiamento è stato presente fin dai primissimi istanti dalla tragedia del 14 agosto scorso, sia accanto alle famiglie delle vittime sia accanto agli sfollati e sempre ci sarà”.

Il nostro più profondo abbraccio alle famiglie delle vittime del Ponte Morandi“, concludono i consiglieri regionali pentastellati.

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment