“Presentata questa mattina, nell’odierna seduta consiliare, l’interrogazione a risposta immediata che il M5S ha rivolto all’assessore competente Viale sulla drammatica situazione del reparto di radioterapia oncologica dell’Ospedale San Martino, come riportato da “Il Secolo XIX”, dichiara la capogruppo M5S Alice Salvatore.

“Lo scorso 7 maggio, il quotidiano genovese riportava pesanti disagi per i pazienti in attesa dei lunghi cicli di radioterapia al ‘Cancer center’ dell’Ospedale San Martino a causa di un guasto contemporaneo a due apparecchi sui tre in uso, senza considerare un quarto apparecchio già da tempo fuori servizio e in attesa di sostituzione – ha dichiarato la capogruppo Salvatore, prima firmataria dell’interrogazione sottoscritta dai colleghi di Gruppo -. Dopodiché, tutti gli appuntamenti programmati per la giornata sono stati annullati e i pazienti oncologici sono stati rimandati indietro con la promessa che la tomoterapia sarebbe subito ripartita e il pezzo di ricambio per l’apparecchio per la radioterapia oncologica sarebbe giunto a stretto giro”.

“Abbiamo chiesto a Viale se il guasto contemporaneo a due apparecchi sui tre in uso sia stato nel frattempo risolto; e se sia stata predisposta la sostituzione del quarto apparecchio, già da tempo fuori servizio e impossibile da utilizzare – informa Salvatore -. Ottima la notizia che Alisa si stia muovendo, come ci informa l’assessore, e che si stia attenzionando anche il quarto apparecchio da tempo fuori uso. Tuttavia, auspichiamo che le azioni siano immediate, perché i guasti che vengono riferiti pesano sulle liste d’attesa e soprattutto sulla programmazione delle terapie per malati gravi, già fortemente stressati da patologie debilitanti”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment