“Questa mattina, in V Commissione, si è finalmente chiuso il cerchio: l’assessorato all’agricoltura ha ricevuto e consegnato la rendicontazione sui proventi derivati dalla vendita, da parte dei Consorzi liguri, dei tesserini per la raccolta dei funghi – fa sapere il consigliere regionale Fabio Tosi -. Accolte ed evase dunque le nostre impegnative, che erano state votate favorevolmente da tutti i componenti della V Commissione nella seduta di fine luglio”.

“Dalla rendicontazione, è emerso intanto che su 34 Consorzi, 4 sono stati chiusi o sono in liquidazione e sono quelli dell’Alta Val di Vara, Borghetto d’Arroscia, Pieve di Teco-frazione Moano e Calice Ligure. Otto Consorzi invece non hanno ancora rendicontato l’anno 2018, ma poiché la scadenza è stata fissata per fine settembre, hanno ancora tempo per mettersi in pari”, spiega il consigliere.

Sono soddisfatto del lavoro svolto: dopo 2 anni, siamo riusciti a mettere in chiaro quanto invece era oscuro all’assessorato di competenza. Ringrazio sia i colleghi del Gruppo M5S che mi hanno sostenuto in questa battaglia per far chiarezza, sia il presidente della V Commissione Rossetti che ha preso a cuore la tematica. E ringrazio l’Unione Fungaioli Italiani, per avermi contattato e messo al corrente su una situazione che richiedeva chiarezza nell’interesse di tutti“, conclude Tosi.

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment