“Sono passati già 6 giorni da quando, sull’A12, sul viadotto Sori, si è verificata la rottura di un giunto. I veicoli danneggiati, che viaggiavano in direzione Recco, sono risultati essere un camion e quattro auto. Abbiamo immediatamente preparato un’interrogazione a risposta immediata indirizzata all’assessore competente Giampedrone ed è stata discussa oggi pomeriggio in Consiglio regionale”.

“Sappiamo bene che la questione è di competenza del MIT, ma sappiamo anche che tutte le criticità vanno segnalate dall’Ente al Provveditorato delle Opere Pubbliche, affinché questa possa poi segnalarle al Ministero dei Trasporti”, dichiara il consigliere regionale Fabio Tosi, primo firmatario dell’interrogazione depositata sottoscritta da tutti i colleghi di Gruppo.

“In tutta risposta, l’assessore Giampedrone, che avrebbe potuto anzi dovuto segnalare la rottura del giunto la mattina stessa, ha candidamente ammesso in Aula di non averlo ancora fatto e che sarà sua cura segnalare la rottura del giunto al Provveditorato. Morale: sono trascorsi 6 giorni e nulla è stato ancora segnalato. E sì che i media avevano dato subito la notizia, riportando anche i danni. Così facendo, questa Giunta è inadempiente”.


“La risposta di Giampedrone si inserisce nel solco che ormai ben conosciamo: a scaricar barile son bravissimi! Giampedrone, il disco rotto del ‘rivolgetevi al vostro Ministro’ è fuori luogo. La competenza è sua. Lei è l’assessore alle infrastrutture della Regione Liguria. E se non fosse di sua competenza la nostra interrogazione non sarebbe stata accettata dagli uffici del Consiglio regionale. Morale: lei doveva provvedere a segnalare. Non l’ha fatto. E questo è un dato di fatto. Certo che ci siamo rivolti alla Regione: era doveroso sapere se avevate fatto il vostro dovere. E da quanto ha ammesso, così non è stato”, dichiara il consigliere regionale Fabio Tosi rispondendo a Giampedrone.

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment