“Lo scorso 3 luglio, avevamo saputo che sull’A12, all’altezza del viadotto Sori in direzione Recco, si era verificata la rottura di un giunto, con danni alle vetture (un camion e quattro auto) in transito. Subito dopo, come M5S, avevamo interrogato in merito Giunta e assessore competente. In tutta risposta, Giampedrone ebbe a dire che avremmo dovuto rivolgerci, noi non la Giunta (!), all’allora Ministro del MIT Danilo Toninelli. Oggi, apprendiamo che proprio sul tratto in questione del viadotto Sori, Guardia di Finanza e Procura stanno svolgendo controlli mirati nell’ambito dell’indagine sui falsi report sui viadotti, calandosi finanche all’interno dei cassoni per verificare lo stato di salute dell’impalcato del tratto di A12. Ora, a più di tre mesi di distanza, la domanda sorge spontanea: in questo lasso di tempo, la Giunta Toti si è interrogata o si è voltata dall’altra parte, lasciando ad altri il compito di indagare?“. Così, il consigliere regionale Fabio Tosi, primo firmatario dell’interrogazione depositata a luglio, commentando la notizia riportata in queste ore dal Secolo XIX.

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment