“Ricordo bene quelle parole. Era il 17 maggio 2016 e la Giunta dichiarò, a mezzo stampa: ‘Entro 12 mesi da oggi massimo tutta la Liguria e le sue autostrade saranno interamente coperti in galleria e si potrà telefonare senza le fastidiose interruzioni. Avevamo promesso che l’avremmo fatto, così è stato’ (…) ‘l’Amministrazione Toti aveva promesso di risolvere il problema della copertura nelle gallerie della nostra regione e oggi quella promessa viene mantenuta grazie a un investimento di TIM, pari a 26 milioni di euro, per potenziare le reti a banda ultralarga fissa e mobile'”, dichiara il consigliere regionale Fabio Tosi.

Che poi aggiunge: “Promessa mantenuta? Macché. A riprova, oggi sul Secolo XIX-Edizione del Levante, leggiamo che perfino un consigliere della maggioranza punta il dito sulle ‘gallerie-bunker’, per le quali – e cito testualmente – ‘serve potenziamento del segnale telefonico’”. La domanda sorge spontanea: ma non era tra gli impegni sbandierati nel 2016? Almeno mettetevi d’accordo”.

“Quel che è certo è che sull’A12, dove ieri si è peraltro consumato l’ennesimo incidente, il servizio è intermittente: cosa aspetta la Giunta a mettere per davvero mano a quel gap che aveva promesso di colmare? Che dire? Il centrodestra in Liguria scrive e dice belinate sulla pelle dei cittadini”.

MoVimento 5 Stelle Liguria

M5S Liguria

Leave a Comment